Studio di alcuni parametri elettrochimici ed energetici relativi a Vibracell®

Analisi Bioelettronica ATC 330 ed effetti di Vibracell® sul Terreno Cellulare

Analisi Bioelettronica ATC 330 ed effetti di Vibracell® sul Terreno Cellulare

Questa analisi ha misurato alcuni parametri elettrochimici ed energetici di Vibracell®, al fine di poterne valutare i livelli energetici e la loro interazione sull’energia vitale dell’uomo.
Si è proceduto, per confronto, analizzando differenti campioni di Vibracell®, sottoposti a specifiche e predeterminate condizioni esterne, con lo scopo di valutare le modifiche energetiche indotte nelle sostanze stesse.

I campioni analizzati sono stati i seguenti:

  • Vibracell® con piastrina energetica
  • Vibracell® riscaldato a microonde
  • Vibracell® riscaldato a 37° C

Il riscaldamento a 37° C ha avuto lo scopo di valutare l’effetto di Vibracell® alla temperatura del corpo umano, a cui sarà soggetto dopo l’ingestione.
Su ognuno dei campioni, è stata effettuata la misurazione dei parametri energetici, secondo Bioelettronica di Vincent  ATC 330, e sono stati rilevati i risultati al fine di poterne effettuare un confronto.

Risultati dei dati Bioelettronica ATC 330

Nel grafico viene riportato il confronto diretto dei risultati ottenuti, con particolare riferimento agli equilibri energetici dei vari campioni. Tali confronti hanno avuto lo scopo di valutare le variazioni energetiche in Vibracell® in base ai differenti trattamenti.

confronti campioni vibracell

Dalle analisi effettuate con Bioelettronica ATC 330 si può osservare quanto segue:

I valori di energia vitale in Vibracell® sono sempre maggiori della componente entropica (energia dispersa “non utile”), ad eccezione di un eventuale riscaldamento a microonde, a conferma della buona vitalità di Vibracell® e dell’ effettiva risonanza con l’energia vitale propria dell’uomo.

Dopo il riscaldamento a 37°C di Vibracell®, qual è la verosimile temperatura che si riscontra nella fisiologica ingestione, si osserva un ulteriore aumento dell’energia vitale rispetto alla componente entropica, ad indicare un notevole grado di compatibilità con l’organismo umano.

 

Valutazione del campo energetico secondo GDV Korotkov (Gas Dischard Visualization)

Le analisi condotte con la strumentazione GDV Korotkov consistono, per i casi in esame, nella fotografia dell’emissione energetica di una goccia di un campione di liquido.

Un sofisticato software ha valutato l’intensità dell’emissione attorno al campione, la sua luminosità, frattalità, geometria e regolarità oltre ad alcuni indici che hanno permesso una valutazione della vibrazione energetica del campione. In particolare, sono state effettuate 10 fotografie per ogni campione, ad intervalli di 3 secondi, al fine di valutare la variazione dell’energia nel tempo.

Poiché ogni fotografia, ed ogni parametro ad essa collegato, viene realizzata sollecitando il campione con una specifica scarica di ozono, di seguito verrà riportata solo la prima fotografia, ritenuta maggiormente significativa per quanto riguarda la misura del campione non alterato da alcuno stimolo esterno.

Risultati della valutazione secondo GDV Korotkov (Gas Dischard Visualization)

Nel grafico viene riportato il confronto diretto dei risultati ottenuti, con particolare riferimento agli equilibri energetici dei vari campioni. Tali confronti hanno valutato sia le variazioni energetiche in Vibracell® prima e dopo esposizione al microonde sia le differenze tra Vibracell® e centrifugati freschi ottenuti da prodotti commerciali.

Emissione energetica

Dalle analisi effettuate con GDV Korotkov si può osservare che i valori energetici di Vibracell® risultano notevolmente superiori a quelli di un centrifugato tipico ottenuto da verdure commerciali o allo stesso Vibracell® dopo riscaldamento a microonde. Tali risultati sono in netto accordo con quanto evidenziato dalle analisi di Bioelettronica e confermano l’elevata qualità energetica di Vibracell®.

Ultima analisi effettuata è stata un’analisi comparativa su una persona, prima e dopo l’assunzione di Vibracell®, in modo da valutare i suoi effetti sul corpo umano.

 

Analisi con Bioelettronica di Vincent ATC 330 su Terreno Cellulare umano

Le analisi condotte con la Bioelettronica di Vincent hanno avuto lo scopo di misurare alcuni parametri elettrochimici dei principali fluidi organici umani (sangue, saliva ed urine) per determinare la condizione di benessere del “Terreno Cellulare”, cioè dell’ambiente in cui sono immerse le cellule del corpo umano.

Le analisi, di seguito riportate, condotte con lo strumento di Bioelettronica ATC 330, non sono da intendersi come diagnosi mediche né vogliono interferire o valutare eventuali terapie ufficiali eventualmente in atto.

Obiettivo delle analisi ATC 330 era la valutazione in termini di parametri elettrici della condizione energetica del Terreno biologico individuale, al fine di evidenziare eventuali tendenze a squilibri e disarmonie, perseguendo come fine il ripristino del benessere della persona.

In particolare, è stata analizzata la condizione energetica del Terreno biologico di una persona, prima e dopo l’assunzione di Vibracell®, al fine di valutarne gli effetti direttamente sull’energia umana.

Tale sistema di indagine si basa sul principio che l'equilibrio della vitalità cellulare è regolato da variazioni elettromagnetiche biologiche. La misura di queste, e le successive indicazioni, sono in grado di monitorare i cambiamenti del Terreno, concetto fondamentale della medicina naturale e alla base del benessere dell’uomo.

 

Risultati e commenti

A seguito delle analisi condotte si può concludere quanto segue:

  • si è osservata una decisa diminuzione del parametro rH2, legato allo stress ossidativo, sia su sangue sia su saliva, mentre rimane pressoché inalterato il valore sulle urine, ad indicare un buon assorbimento ed una buona funzione nell’espulsione degli agenti ossidanti presenti inizialmente nel corpo;
  • si è evidenziato un notevole effetto anti-age, recuperando quasi un intero settore nei grafici della quantità energetica (Rapporto Q);
  • i dati dell’armonia cellulare hanno indicato una condizione nettamente migliorata, connessa, in particolar modo, al diminuito stress ossidativo;
  • il valore del pH urinario è rimasto tendenzialmente costante, ad indicare che Vibracell® non esercita sul Terreno un effetto alcalinizzante.

 

Risultati prima dell’assunzione di Vibracell®

 

Risultati dopo assunzione di Vibracell®

In conclusione, Vibracell® risulta dotato di una buona quantità energetica ed è in grado di agire favorevolmente sul Terreno Cellulare, perseguendo, in qualità di integratore alimentare, il riequilibrio energetico ed il benessere della persona.

Ing. Mattia Zambetti  www.mattiazambetti.com mail@mattiazambetti.com

Contatti
Named S.p.A.
Via Lega Lombarda, 33
20855 Lesmo (MB)
Tel. +39 039 69 85 01
Fax +39 039 69 85 030
consumer@named.it
Legal notice
P.iva: 00908310964
Capitale sociale: 500.000 € i.v.
Rea: MB - 1224137
Privacy policy
acquista online
l'esperto risponde